Finanziaria, Capigruppo Ars autorizzal'ultimo tentativo di evitareproroga esercizio provvisorio - Cronache Parlamentari Siciliane

Finanziaria, Capigruppo Ars autorizza
l’ultimo tentativo di evitare
proroga esercizio provvisorio

21 febbraio 2017

Aula, Commissioni, slide

palazzo dei normanni[mar 21 feb 2017] La Conferenza dei Capigruppo ha deciso oggi su proposta della Commissione Bilancio di rinviare i lavori d’aula a giovedì pomeriggio (ore 16) per consentire alla stessa Commissione l’elaborazione di un testo che tenga conto di alcune priorità al momento non presenti nei documenti iscritti all’ordine del giorno dell’Assemblea.

Tradotto: è l’ultimo disperato tentativo di mediazione del governo per approvare Bilancio e Finanziaria entro il 28 febbraio. “Per il governo  ha detto Baccei – la priorita’ resta la tempestivita’ “.  Altrimenti, come detto a chiare lettere in conferenza dei capigruppo, il Governo presenterà la proroga dell’esercizio provvisorio al 31 marzo.

Una conferenza dei capigruppo che è stata convocata durante i lavori d’aula dal presidente di turno, vicepresidente dell’Ars Antonio Venturino su richiesta di Giovanni Di Giacinto (appoggiata da altri capigruppo). Alla riunione hanno partecipato, oltre ai capigruppo, anche il presidente della Commissione Bilancio, Vincenzo Vinciullo e l’assessore all’Economia Alessandro Baccei.

La commissione lavorerà dunque al testo originario della Finanziaria con l’aggiunta di alcune norme che riguardano categorie di lavoratori (Asu, Sportellisti, Lsu). Norme che non erano state inserite perchè ritenute in contrasto col decreto legislativo 118 del 2011. Ma la norma è interpretata in diversi modi. C’è chi ritiene che le norme sui lavoratori possano essere inserite in un “collegato” alla legge di stabilità poichè non hanno impatto di natura finanziaria, non determinano un aumento di spesa.

Tuttavia tra i corridoi di Palazzo dei Normanni resta la convinzione che si andrà ad esercizio provvisorio. E anche il Presidente della Commissione Bilancio, Vincenzo Vinciullo (Ncd) che recentemente ha dichiarato di passare all’opposizione, non professa ottimismo, anzi. “Questa capigruppo – ha detto – anzichè fare chiarezza ha creato più confusione”. Domani, comunque, la Commissione Bilancio è stata convocata per le 12. In quella sede si capirà “che aria tira”.

 

    , , ,