Le decisioni della Conferenza dei Capigruppodocumenti finanziari, ok da commissioni entro il 18 - Cronache Parlamentari Siciliane

Le decisioni della Conferenza dei Capigruppo
documenti finanziari, ok da commissioni entro il 18

27 gennaio 2015

Aula, Commissioni, slide

palazzo dei normanni

[mar 27 gen 2015] La Conferenza dei Capigruppo, riunitasi oggi mercoledì 27 gennaio, sotto la presidenza del Presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone, alla presenza del Vicepresidente vicario Antonio Venturino e con la partecipazione del Presidente della Regione Rosario Crocetta, ha deliberato all’unanimità il seguente programma-calendario dei lavori per la corrente sessione: dopo formale invito al Governo a presentare quanto prima gli annunciati disegni di legge collegati alla manovra finanziaria, si è convenuto di procedere all’elezione del vicepresidente dell’Assemblea contestualmente al rinnovo delle commissioni legislative permanenti e delle commissioni Ue, qualora possibile, e comunque entro il 28 febbraio 2015 con l’auspicio che si proceda con la più ampia intesa tra tutti i gruppi Parlamentari.

Durante la sessione di bilancio non potranno essere discussi in aula, a norma di regolamento, disegni di legge che comportino nuove o maggiori spese ovvero diminuzioni di entrate.

Pertanto l’Assemblea terrà seduta il 28 gennaio per avviare la discussione del Dpef, martedì 3 febbraio per il seguito degli argomenti sopra menzionati, nonché per avviare la discussione del disegno di legge n.683/A (testo unico sulle Attività Produttive, fissato termine per la presentazione degli emendamenti a mercoledì 18 febbraio ore 12); da mercoledì 18 febbraio trattazione dei disegni di legge che non comportino maggiori spese o minori entrate e precisamente il ddl sulle unioni civili (n.141, 206, 778/A), ddl in materia di recupero del patrimonio edilizio dei centri storici (n.602/A), ddl in materia di patrimonio storico culturale della I Guerra mondiale (751/A), ddl voto in materia di persone scomparse (n.796/A), ddl voto sulle trivellazioni (876/A). Discussione delle mozioni n.381 (revisione distretti di Corte d’Appello) e n.382 (abolizione segretari comunali) e svolgimento, con carattere d’urgenza, dell’interrogazione a risposta orale n.2479 a forma dell’on. Assenza (Fi).

Entro il 18 febbraio 2015 le Commissioni di merito esprimeranno il loro parere sulle parti di competenza dei documenti finanziari. Espletati questi adempimenti, le commissioni daranno priorità all’esame dei seguenti disegni di legge che, poiché comportano spesa, saranno iscritti all’ordine del giorno dell’Assemblea dopo l’approvazione del bilancio e dela legge di stabilità ed in particolare: testo unico in materia di edilizia (841), ddl in materia di trasporti marittimi con le isole minori (694), ddl in materia di demanio trazzerale (349), ddl in materia di pensioni integrative Istituto vini e olii di Sicilia (914), ddl in materia di professioni subacquee (698).

In ordine al ddl di riforma dell’ente locale intermedio di area vasta, si è stabilito che la I Commissione debba concluderne l’esame entro il 18 febbraio, adottando come testo base quello del Governo. Decorso il termine si darà corso alle procedure di cui all’art.68 bis del regolamento interno dell’Ars.

Si è, infine, dato mandato rispettivamente alla II Commissione di trattare con priorità le modifiche di norme in materia di armonizzazione contabile dei bilanci degli enti locali, e alla IV Commissione di esaminare norme in materia di centrale unica di committenza.

    , ,